Alejandro Rins Navarro, meglio conosciuto come Alex Rins, è un pilota motociclistico spagnolo, classe ’95. Attualmente fa parte del team Suzuki assieme al connazionale compagno di scuderia Joan Mir.

Gli inizi della carriera

La carriera di Alex Rins comincia in tenera età: comincia a correre a 7 anni quando è a bordo di una moto da motocross e partecipa al campionato regionale della Catalogna. L’anno seguente, alla sua sola seconda gara, vince in Aragona ma è nel 2005 che inizia la sua avventura in supermoto quando prende parte al Campionato 65 in Catalogna e alla gara nella categoria 50.

Nel 2006 prende parte anche ai campionati 70 e 85. Gli anni successivi sono caratterizzati da diverse vittorie: nel 2008 si piazza in una buona posizione nei campionati di velocità 125 catalano e mediterraneo. Nel 2010 partecipa al campionato spagnolo velocità: alla fine della stagione si piazza in terza posizione con 120 punti, dopo aver totalizzato 5 podi, una pole position e un giro più veloce.

Nella stagione successiva Alex Rins riesce a vincere il titolo con 102 punti dopo aver totalizzato due vittorie e 5 podi.

Il debutto al Motomondiale

È il 2012 quando Alex Rins debutta nel Motomondiale nella categoria Moto 3, entrando a far parte del team Estrella Galicia 0,0, a bordo di una Suter MMX3 e con compagno di scuderia Miguel Oliveira.

La sua prima pole position al Motomondiale arriva al suo secondo Gran Premio in Spagna, ma sono numerosi gli altri buoni piazzamenti della stagione, come il terzo posto in Francia. Infatti, alla fine della stagione, riesce a piazzarsi al quinto posto in classifica con 141 punti.

Nella stagione del 2013, Rins fa parte ancora del team Estrella Galicia ma è a bordo di una KTM RC 250 GP, a fianco del compagno di squadra Alex Marquez. Durante questa stagione, riesce a portare a casa delle vittorie al Gran Premio delle Americhe, della Germania, di Indianapolis, di San Marino, di Aragona e dell’Australia.

Alex ottiene anche 5 secondi posti al Gran Premio di Francia, di Italia, di Catalogna, di Gran Bretagna e di Malesia oltre che 3 terzi posti e 8 pole position.

Nella stagione del 2014, pur rimanendo nello stesso team, Alex guida una Honda NSF250R con la quale riesce ad ottenere due vittorie ai Gran Premi di Gran Bretagna e di San Marino, 2 secondi posti, 4 terzi piazzamenti e 4 pole position. Alla fine della stagione 2014, Rins riesce a raggiungere la terza posizione della classifica con 237 punti.

L’approdo in Moto2 e il passaggio in MotoGP

Dopo un’avventura in Moto3 piena di successi e vittorie, il talentuoso motociclista spagnolo approda in Moto2 nel 2015, entrando a far parte del team Paginas Amarillas HP40 a bordo di una Kalex e al fianco del compagno di squadra Luis Salom.

Chiude la sua prima stagione in Moto2 al secondo posto con 234 punti dopo aver realizzato due vittorie, 5 secondi posti, 3 terzi posti e 3 pole position.

Nella stagione successiva, quella del 2016, Rins continua a rimanere nel team Paginas Amarillas a fianco del compagno di squadra Edgar Pons.

Chiude la stagione piazzandosi al terzo posto con 214 punti dopo aver totalizzato due vittorie, 3 secondi posti, 2 terzi posti e una pole position.

Nel 2017, Alex Rins passa in MotoGP a bordo di una Suzuki GSX-RR a fianco del compagno Andrea Iannone. La stagione di esordio in MotoGP non è delle migliori poiché la conclude piazzandosi al 16esimo posto con 59 punti e ottenendo come miglior risultato il quarto posto in comunità Valenciana.

Tale risultato è dovuto anche al fatto che lo spagnolo non abbia potuto gareggiare durante i Gran Premi di Francia e di Spagna a causa di un infortunio riportato nelle prove libere del Gran Premio delle Americhe.

Infatti, proprio a causa della sua assenza, viene sostituito in squadra durante il Gran Premio Spagnolo dal pilota giapponese Takuya Tsuda e durante i Gran Premi di Francia, Italia e Catalogna dal pilota Sylvain Guintoli.

La stagione del 2018 è più positiva: rimanendo nello stesso team riesce a concludere la stagione piazzandosi al quinto posto con 169 punti dopo aver ottenuto 3 secondi posti e 2 terzi posti.

Nella stagione del 2019, il team di Alex Rins è sempre lo stesso ma il suo nuovo compagno di squadra diventa lo spagnolo Joan Mir.

Proprio durante questa stagione, nel corso del terzo Gran Premio, quello delle Americhe, riesce a vincere la sua prima gara in MotoGP: con questa vittoria, Alex riporta la Suzuki sul gradino più alto del podio dopo tre anni dall’ultima volta.

Durante il Gran Premio di Spagna, Rins si piazza al secondo posto e durante il Gran Premio di Silverstone si piazza nuovamente al primo posto con uno stacco di soli 0.013 secondi dal motociclista spagnolo rivale Marquez.