Prova di carattere della Virtus Bologna che, approfittando di una media disastrosa da parte del Bamberg, ha vinto la prima sfida della Final Four di Champions League, accedendo alla finale della competizione europea. La formazione emiliana incontrerà la vincente tra Tenerife e Antwerp Giants.

Cronaca del match tra Virtus Bologna e Bamberg

Una gara dominata da tantissimi errori e molta imprecisione, ma che – alla fine dei 40 minuti di gara – sorride agli emiliani: la Virtus Bologna ha battuto 67-50 i tedeschi del Bamberg, in una gara in cui gli avversari hanno avuto una media di tiri a canestro che non era così bassa da anni.

Con 66 canestri tentati e solo 17 realizzati, i tedeschi hanno avuto una media dl 25.8% (nello specifico 27.9% da due punti, 21.7% da tre punti, 78.6% da tiri liberi) a canestro, inferiore al 36.4% degli emiliani che hanno distaccato gli avversari di 17 punti.

Il roster di Djordjevic si è imposto nel primo quarto, con 11 punti di distacco che sono diventati 14 all’intervallo (grazie alla super tripla di Punter che ha garantito il 17-14 nel secondo quarto) e 17 al termine della partita.

La Final Four di Champions League

La terza edizione della Champions League organizzata dalla FIBA vedrà la Virtus Bologna in finale. Con la vittoria sul Bamberg gli emiliani diventano i primi finalisti su 56 formazioni all’inizio della manifestazione, iniziata il 20 settembre 2018.

Gli emiliani attendono in finale la vincente tra Tenerife e Antwerp Giants, con gli spagnoli fortemente favoriti sui belgi.