Mentre si aspetta Fiorentina-Juventus, arrivano a costituire un elemento di chiarezza le parole di Boateng, il quale ha dichiarato di non temere affatto l’incontro, pur essendo consapevole di quanto la Fiorentina tenga ad una vittoria contro i bianconero. L’attaccante non può fare a meno di pensare come non sia possibile di considerare la Juventus una squadra imbattibile.

Le dichiarazioni di Kevin Prince Boateng

Una delle sfide più sentite a Firenze in tema calcistico è sicuramente quella che vedrà fronteggiarsi la Fiorentina e la Juventus sabato alle 15 allo stadio Franchi. Già gli organizzatori del match hanno fatto sapere che i biglietti per assistere alla partita sono andati tutti esauriti.

I tifosi della Fiorentina si aspettano molto dai giocatori. Sarà anche per questo che sono arrivate le dichiarazioni direttamente da Kevin Prince Boateng, che ha fatto presente che la Juve si può considerare la squadra più forte, anche se si deve affermare che nessuna squadra è imbattibile.

Proprio per questo il giocatore dalla maglia viola ha fatto presente che bisogna dare il tutto per tutto, puntando essenzialmente sulla voglia di vincere e mettendo da parte ogni possibile tattica.

Boateng ha spiegato come questa partita è molto importante per la città e come in molti sperano nei suoi goal. Si dice ben intenzionato, perché il suo obiettivo è quello di lasciare un buon ricordo e di giocare come non mai indossando la maglia viola.

In ogni caso, secondo il giocatore, andrebbe bene non esclusivamente la vittoria, ma sarebbe opportuno comunque conquistare tre punti.

Boateng parla del presidente Rocco Commisso

Adesso la Fiorentina si appresta ad incontrare il presidente Rocco Commisso. Boateng riguardo a Commisso ha dichiarato espressamente che non ha mai visto un presidente come lui.

Ha sottolineato in particolare come Commisso stia facendo sentire in tutto e per tutto la propria presenza e questo senza dubbio si rivela incoraggiante per tutta la squadra.