La sfida di Champions League 2019 tra Ajax e Juventus, valevole per l’andata dei quarti di finale della competizione europea, sarà arbitrata dallo spagnolo Carlos Del Cerro. Il fischietto 43enne, che ha poca esperienza in campo internazionale, ha un unico precedente con le italiane ed è stato il primo arbitro spagnolo ad allenare con il supporto tecnico della VAR.

Chi è Carlos Del Cerro, l’arbitro di Ajax-Juventus

Ha compiuto appena 43 anni ed è, sicuramente, uno degli arbitri più inesperti in campo internazionale. Rispetto a tutti gli altri fischietti, ben più noti o che hanno già arbitrato in grandi manifestazioni, infatti, Carlos Del Cerro è internazionale dal 2013 e ha diretto la gara in sole cinque partite di Champions League.

Dopo i due preliminari del 2016-17 e del 2017-18 (Nizza-Ajax), Del Cerro ha arbitrato, in Champions, Ajax-Aek (3-0), Shaktar-Manchester City (0-3) e Schalke-Manchester City (2-3). Unico precedente con le italiane c’è stato il 14 marzo, nella sfida Salisburgo-Napoli, finita 3-1 per i padroni di casa.

Il primo arbitro spagnolo con la VAR

Con la convocazione di Carlos Del Cerro la Spagna ha il merito di avere 2 arbitri in quattro quarti di finale: il più noto Lahoz arbitrerà, infatti, Liverpool-Porto. Del Cerro, che ha debuttato in Liga nel 2011, è stato il primo arbitro che – in campo iberico – si è servito della tecnologia della VAR.

Nell’agosto del 2018, infatti, Del Cerro ha arbitrato in Barcellona-Siviglia (2-1 per i catalani), incontro di Supercoppa in cui è stato utilizzato per la prima volta la tecnologia. Proprio lo spagnolo aveva detto, nel 2017, che – benché fosse importante – la VAR non avrebbe eliminato i problemi nel calcio.