Le dichiarazioni della Lega della Serie A per ciò che riguarda l’emergenza coronavirus sono state molto chiare. Infatti l’assemblea, riunita in teleconferenza, ha ribadito la volontà di portare a termine la stagione, nonostante l’interruzione della Serie A che si è avuto per fronteggiare l’emergenza sanitaria tutt’ora in corso.

Le precedenti dichiarazioni del ministro Spadafora e le risposte

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora aveva dichiarato che, se non si riuscirà a trovare un accordo per la modifica del protocollo di sicurezza, il Governo porterà avanti un senso di responsabilità nel dichiarare chiusa la stagione della Serie A per il coronavirus.

Subito si erano fatte sentire le risposte da parte del presidente della Lega, Dal Pino. Quest’ultimo infatti aveva risposto al ministro di apprezzare molto le sue parole, ma ha ribadito allo stesso tempo la disponibilità della Lega a portare avanti un dialogo costruttivo. Dal Pino ha dichiarato che il Paese sta vivendo un momento terribile, dal quale si potrà uscire soltanto se si rimane uniti.

La disponibilità del presidente della Lega della Serie A

Dal Pino è stato molto chiaro nel rivolgersi al ministro dello Sport Spadafora. Infatti ha sottolineato come da parte del presidente e di tutta l’assemblea ci sia la volontà di portare avanti un lavoro costruttivo. Ha fatto notare come tutti vorrebbero ritornare a riprendere il campionato quanto prima.

D’altro canto non c’è la volontà da parte della Lega in questa situazione di epidemia di andare contro le decisioni del Governo, ma di rispettare le decisioni dell’Esecutivo anche per quanto riguarda le norme e i protocolli sanitari da attuare.