Daniele De Rossi è stato ricoverato allo Spallanzani. Il noto calciatore è stato colpito dal virus Covid 19, una situazione che è stata scatenata dal focolaio azzurro, nell’ambito della Nazionale, che, dalla fine del mese di marzo, si sta impegnando per conseguire le qualificazioni ai Mondiali che si svolgeranno nel 2022.

Quali sono le condizioni di salute di Daniele De Rossi

Come si apprende da molte fonti di stampa, il ricovero di Daniele De Rossi allo Spallanzani, ospedale speciale per la cura delle polmoniti e delle conseguenze provocate dall’infezione da coronavirus, è stato disposto in via precauzionale.

Infatti dopo l’isolamento che è scattato in casa, nel centro di Roma, il giocatore si è sottoposto ad una tac all’ospedale San Camillo. Da qui poi il ricovero allo Spallanzani presso l’istituto per le malattie infettive della capitale. I medici hanno riferito che De Rossi ha la polmonite. Le sue condizioni non risultano affatto gravi, perché rimangono discrete e non suscitano preoccupazione.

Dall’ospedale si apprende che la sua situazione di salute verrà valutata giorno per giorno, quindi non c’è una data fissata per lasciare l’ospedale.

Gli altri giocatori contagiati nell’ambito del focolaio azzurro

Oltre a Daniele De Rossi, altri giocatori sono stati contagiati nell’ambito di questo focolaio che ha colpito la Nazionale Italiana. Infatti per esempio possiamo ricordare altri nomi, come Bonucci, Pessina, Bernardeschi e Grifo, oltre a Cragno, Florenzi, Sirigu e Verratti.

Per quanto riguarda De Rossi, si sa che è risultato positivo già alla data del 31 marzo, la sera in cui è stata disputata la partita tra Lituania e Italia.