Il commissario tecnico della Nazionale, Antonio Conte, nel corso della conferenza stampa tenutasi a Coverciano è intervenuto nel merito delle scelte fatte gli Europei di calcio 2016. ‹‹Ho scelto con la mia testa – giura Conte – cercando di portare agli Europei soltanto i migliori. In base al mio credo e anche in relazione a come abbiamo lavorato nell’ultimo biennio››.

Conte ha però avvertito che la lista dei convocati che sta facendo il giro della rete e dei giornali non è ancora definitiva, e che qualche altra decisione deve ancora essere presa perché ‹‹i calciatori sono 30 e devono essere scremati››. Ma le idee sono già piuttosto chiare in questo senso: ‹‹Ho pochi dubbi nella mia testa, ho già un disegno piuttosto definito››.

Alcuni nomi, quindi, possono ancora esser in bilico. E mentre le riflessioni del ct vanno avanti, Conte si è sentito di dare la carica ai suoi giocatori: ‹‹Ai miei chiedo di sognare. La fortuna non è certo dalla nostra parte, ma spero che nel corso della manifestazione la situazione cambi››.

Per quanto riguarda il caso Calciopoli che vede indagato il giocatore del Genoa Izzo – con l’accusa di avere messo in contatto i campi da calcio con la camorra ai fini di una truffa sul calcio scommesse – Conte ha preferito non esprimersi: ‹‹Sono situazioni delicate, non ho avuto modo di parlare con lui. Non l’ho fatto prima delle convocazioni e non l’ho fatto neanche ora. Mi fermo››.

Francesco Giubbilini