Europei di calcio? Niente da fare anche per Ilkay Gundogan, il centrocampista tedesco che a causa di un problema al ginocchio sarà costretto a ritirarsi dalla competizione della prossima estate. Gundogan – che a causa di un infortunio dovette stare lontano dai campi di calcio per oltre un anno tra il 2013 e il 2014 e che dovette saltare anche l’allora Mondiale brasiliano – anche stavolta finisce vittima della sfortuna: una dislocazione della rotula lo terrà fuori dai prossimi Europei di calcio.

A comunicarlo è il Borussia Dortmund tramite un tweet, che oltre a far sapere dell’incidente che ha coinvolto il giocatore, parla anche di un intervento al ginocchio a cui lo stesso Gundogan sarà sottoposto.

E questa è una gran bella grana per la nazionale di Joachim Loew, perché Gundogan è sempre stato considerato come uno dei migliori centrocampisti europei e la sua perdita peserà come un macigno nelle performance della Germania.

E con il forfait di Gundogan, a questo punto si allunga in maniera pressoché inevitabile la lista degli assenti al prossimo Europeo. Anche l’Italia, infatti, ha perso nomi di prestigio: prima il terzo portiere Perin e successivamente il centrocampista Marchisio, entrambi finiti fuori dai giochi sempre per dei maledetti problemi al ginocchio. A dare il benservito a Euro 2016 anche il portoghese Danny e a rischio persino i belgi Kompany e Origi.

Andrea Sangó