Ad Euro 2020 un passo in più, con l’Inghilterra che ha ottenuto la possibilità di giocare la finale contro l’Italia. L’Inghilterra infatti ha battuto la Danimarca per 2 a 1, una vittoria arrivata con un calcio di rigore, sul quale già si sono scatenate diverse polemiche. Polemiche di carattere arbitrale, che toccano Euro 2020 già in semifinale. Già la partita fra l’Inghilterra e la Danimarca sta facendo parlare molto.

La decisione arbitrale sul contatto tra i giocatori

L’arbitro Makkelie non ha avuto dubbi per quanto riguarda il contatto tra la gamba di Raheem Sterling e quelle di Mahele in un primo momento e di Jensen successivamente, nonostante i contatti siano apparsi minimi.

Anche il Var ha confermato la decisione presa dal direttore di gara, infatti attraverso il sistema di controllo si è verificata l’esistenza del contatto, ma non si è potuto fare niente per determinarne in maniera più precisa l’intensità.

Le polemiche anche sui due palloni in campo

Ma le polemiche non si fermano soltanto a questi episodi, perché un altro motivo di discussione è stato rappresentato da ciò che hanno evidenziato alcune foto che sono già diventate virali sui social network.

A quanto pare per qualche secondo in campo ci sono stati due palloni. Si tratta di un dettaglio che non è stato messo in evidenza dall’arbitro e che neppure i giocatori danesi hanno notato.

Molti esperti non si sono nemmeno espressi sul rigore decisivo della semifinale, che ha portato l’Inghilterra a vincere contro la Danimarca. Per alcuni però è evidente che c’è stato un vero e proprio “giallo” rappresentato dall’altro pallone in campo, nonostante il quale comunque la partita è andata avanti.