Charles Leclerc ha rilasciato un’intervista a L’Equipe, evitando di sbilanciarsi per quanto riguarda la nuova Ferrari, che è stata provata in Bahrain nei test, tenendo conto del fatto che mancano poche settimane all’inizio del campionato. Leclerc si è detto fiducioso dei risultati che sono stati ottenuti, anche se non ha voluto dire molto sulla nuova Ferrari, perché, spiega il pilota, “in questi primi test non si spinge al massimo”.

Le dichiarazioni di Charles Leclerc

In ogni caso Charles Leclerc ha spiegato di aver avuto una sensazione positiva, affermando che sono abbastanza buoni negli stint lunghi il bilanciamento dell’auto e il comfort alla guida. Anche in relazione al motore, spiega Leclerc, le informazioni sembrano essere in linea con quello che ci si aspettava.

Il pilota comunque non vuole sbilanciarsi troppo, perché sa perfettamente che la Formula 1 può risultare sempre imprevedibile. “Non bisogna parlare troppo presto”, spiega Leclerc, “perché ogni volta siamo stati sorpresi dai risultati in gara”.

Certamente, dice il pilota, abbiamo imparato dal passato. Ciò che è importante, secondo Leclerc, è non perdere mai la fiducia in se stessi. Il pilota ha detto che spera di non rivivere la grande delusione del 2020.

Il rapporto con il compagno di scuderia

Per quanto riguarda la squadra, Charles Leclerc come compagno di scuderia avrà Carlos Sainz. Il pilota, nel corso della sua intervista, ha parlato anche degli ottimi rapporti con Sainz: “Abbiamo passato molto tempo insieme a Maranello lavorando sulla macchina e stiamo spingendo nella stessa direzione”. Poi Leclerc ha specificato che si divertono e di conseguenza per ora si trovano bene.