C’è davvero tutta questa rivalità tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel, come riportato negli ultimi “rumors”? Stando a quanto affermato dal pilota francese non sarebbe affatto così. Anzi, a detta di Leclerc il suo arrivo a Maranello è stato reso più semplice dall’accoglienza ricevuta dal compagno di squadra, che gli ha permesso di inserirsi al meglio nel mondo Ferrari.

Leclerc e Vettel, ma quale tensione: il francese ringrazia il tedesco per avergli insegnato molto

In un’intervista rilasciata a Channel 4, Leclerc ha detto che Seb guarda allo sviluppo dell’auto e a quali sono le cose più importanti da dire all’ingegnere, senza esagerare e rischiare di confonderlo.

Durante le gare di questa stagione tra i due non sono mancati alcuni momenti di tensione, probabilmente dettati dall’improvvisa crescita del “francesino” e da un calo di prestazioni del tedesco.

Tuttavia, nonostante i buonissimi risultati degli ultimi tempi, Leclerc mantiene i piedi per terra e ricorda a tutti che Vettel ha conquistato quattro titoli mondiali, mentre lui nemmeno uno. Per questo Leclerc non vuole sentir parlare di numero 1 e numero 2: per lui la cosa più importante è avere un grandissimo pilota come Sebastian al suo fianco.

Leclerc elogia anche Lewis Hamilton

Il pilota francese ha dato fin da subito l’impressione di poter far bene e regalare soddisfazioni ai tifosi della Ferrari, anche se la prima parte del Mondiale è stata soprattutto di “studio”.

Leclerc ha infatti ammesso di non essere soddisfatto delle sue prestazioni in qualifica e di aver lavorato molto per migliorare questo aspetto. Dopo la sosta si sono visti miglioramenti notevoli, con il francese capace di conquistare diverse pole consecutive.

Tuttavia, il distacco da Lewis Hamilton e dalla Mercedes era ormai troppo ampio per poter davvero rientrare nel discorso: Leclerc ha parole al “miele” anche per il driver inglese, sempre molto gentile con lui.