Francesca Piccinini ha ripensato alla sua decisione e ha stabilito che la sua volontà è quella di ritornare a giocare. A 41 anni ha voluto sorprendere tutti con una decisione che molti non si aspettavano. La campionessa giocherà a Busto Arsizio, potendo vantare una carriera incredibile, costituita dalla vittoria di 7 Champions League e 5 scudetti.

La decisione di giocare a Busto Arsizio

Francesca Piccinini ha fatto presente che Busto Arsizio potrebbe essere proprio la squadra ideale per ritrovare la sua continuità, per ristabilire un equilibrio. Forse la rivedremo già da subito, fin da domenica prossima, in trasferta contro il Reale Mutua Chieri. Il coach Stefano Lavarini punterebbe proprio su di lei.

La sportiva ha scelto di cogliere l’opportunità al volo e coltiva il sogno di poter partecipare alle Olimpiadi di Tokyo. Questo è un desiderio che la anima profondamente e già più di una volta aveva manifestato l’intenzione di voler raggiungere questo obiettivo.

L’annuncio del ritorno della giocatrice al Busto Arsizio è stato dato dal presidente Giuseppe Pirola, dopo aver riportato una vittoria contro il Firenze.

La carriera di Francesca Piccinini

La fuoriclasse aveva fatto il proprio esordio proprio nel club della sua città. Il suo approccio con la squadra era avvenuto 28 anni fa in Serie D e nel frattempo ha potuto fare molte esperienze agonistiche.

Come abbiamo già specificato, ha giocato in 7 Champions League, ha riportato la vittoria di 5 scudetti, ha partecipato al Mondiale 2002 e agli Europei 2009. Fino a questo momento non è riuscita a conquistare la medaglia olimpica, ma sicuramente per le Olimpiadi di Tokyo si prepara a raggiungere anche questo traguardo, che sembra essere fondamentale.