Gianluigi Buffon, noto a tutti con il nome Gigi, rappresenta uno dei giocatori più indiscutibilmente legati alla Juventus e uno dei più famosi in generale per quanto riguarda il calcio italiano. Varie sono le sue vicende, che hanno fatto parlare anche riguardo alla sua vita privata, dall’amore con la modella Alena Seredova, per poi finire tutto, nonostante un legame che sembrava destinato a durare per molto tempo. ma Gianluigi Buffon è sicuramente un giocatore che ha fatto parlare molto di sé, anche per quanto riguarda la sua carriera, in particolare per ciò che concerne i suoi numerosi successi che ha ottenuto nella sua attività di sportivo. Scopriamone di più sulla sua biografia, mettendo in luce anche alcune caratteristiche della sua vita privata.

La biografia di Gianluigi Buffon

Gianluigi Buffon è nato a Carrara il 28 gennaio del 1978. Fin da piccolo si è avvicinato allo sport. Ma evidentemente si trattava di una passione di famiglia, perché anche i suoi genitori erano degli sportivi molto importanti che si sono dedicati soprattutto all’atletica.

Bisogna dire anche che il padre di Gianluigi, Adriano Buffon, ha fatto parte anche della nazionale di getto del peso. La madre, Maria Stella Masocco, ha raggiunto posizioni ragguardevoli per quanto riguarda il getto del peso e il lancio del disco. Anche le sorelle di Buffon, Guendalina e Vanessa, sono state campionesse di pallavolo.

La carriera di Gigi Buffon

Fin da piccolo Gigi Buffon ha mostrato una certa predisposizione per il calcio. Ha iniziato come centrocampista in varie squadre, prima nel Canaletto e poi nel Perticata. La svolta vera e propria dal punto di vista della carriera è arrivata quando il campione aveva 13 anni.

Il Parma lo ha acquistato in quell’occasione per 15 milioni di lire, una cifra davvero alta se pensiamo che si riferiva ad un ragazzino. Eppure Buffon ha avuto l’occasione in questo modo di mostrare tutta la sua stoffa. È rimasto un anno nel Parma continuando a giocare come centrocampista.

Poi, quando aveva 14 anni, è passato a giocare nelle giovanili ducali come portiere. È arrivato ad esordire in Serie A nel 1995, sempre come portiere, quando aveva solo 17 anni.

Nel corso della sua carriera Buffon ha ottenuto tantissimi successi. È arrivato nella Juventus nel 2001, quando è stato acquistato per 100 miliardi. Proprio sotto la militanza nei bianconeri ha riportato la sua grande fama ed è stato presente anche varie volte nella nazionale.

Nel 2018 Buffon aveva lasciato la Juventus, ma il 4 luglio del 2019 ha deciso di fare ritorno alla squadra dei bianconeri. È stato richiamato da Maurizio Sarri, che ha sostituito Massimiliano Allegri dopo la stagione 2018-2019.

La vita privata di Gianluigi Buffon

A lungo le cronache hanno parlato del matrimonio tra Gianluigi Buffon e Alena Seredova. Le nozze sono seguite ad una intensa storia d’amore, dalla quale sono nati due figli. Il primo, Louis Thomas Buffon, nel 2007, e il secondo, due anni dopo, David Lee.

La coppia, seguita da numerosi appassionati e tifosi, si è sposata nel 2011 con una cerimonia che si è svolta presso il duomo di Praga.

Come abbiamo già avuto occasione di anticipare, sembrava una storia d’amore destinata a durare a lungo. Così non è stato, perché i due si sono separati ufficialmente nel 2014, soltanto dopo tre anni di matrimonio.

Con la separazione non sono mancati i vari scandali e le presunte accuse della moglie nei confronti del marito che l’avrebbe tradita più volte. Nel frattempo Gigi Buffon faceva coppia con Ilaria D’Amico. Il portiere ha iniziato una relazione con la giornalista e i due sono diventati genitori nel 2016 con la nascita di Leopoldo Mattia.

Alcune curiosità su Gianluigi Buffon

L’esordio della carriera di Gianluigi Buffon abbiamo visto che è avvenuto nel Parma, almeno a livello ufficiale, ed è stato proprio questo il successo che lo ha portato alla fama. Poi, dopo l’esordio nel Parma, Buffon è stato ampiamente presente nella Juventus.

Eppure forse non tutti sanno che fin da bambino ha fatto il tifo per una squadra in particolare: si tratta del Genoa.

Un’altra curiosità riguarda l’acronimo che dal 2002 porta scritto sui guanti. È la sigla C.U.I.T., che si riferisce al nome del gruppo ultrà della Carrarese, di cui Buffon è il proprietario unico. Inoltre un’altra curiosità riguarda il fatto che Gigi Buffon ha aperto un ristorante a Pistoia.