L’Inter si è qualificato alla finale di Europa League, riportando la vittoria contro lo Shakhtar. Davvero un risultato importante che ha fatto ritrovare la serenità ad Antonio Conte, il quale proprio sull’argomento ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni.

Antonio Conte sulla bravura dei giocatori dell’Inter

Il tecnico dell’Inter non ha desistito dal definire bravi i giocatori della squadra. Infatti ha notato come la squadra che è stata battuta è molto forte, ma i neroazzurri sono riusciti a metterla in difficoltà.

I giocatori della squadra avversaria, secondo Conte, hanno ottime qualità soprattutto nei palleggi. Sono dei giocatori veloci, specialmente quando si tratta di essere uno contro uno.

L’Inter, secondo Conte, ha giocato una buona partita, portata avanti nella giusta maniera, dimostrandosi un’ottima squadra nel fare correre i giocatori avversari e nel farli difendere.

Secondo Conte il fatto che l’Inter si sia qualificata alla finale di Europa League è una soddisfazione per tutti. Si è dichiarato contento del fatto che molti ragazzi stanno facendo per la prima volta questa esperienza e sa come adesso lo aspetta una sfida difficile con il Siviglia. Non manca comunque l’entusiasmo.

Le dichiarazioni sullo sfogo contro l’Atalanta

Il mister ha parlato anche del suo sfogo seguito alla partita contro l’Atalanta. Tuttavia è stato molto restio a rilasciare diverse dichiarazioni, perché ha detto che non gli va di tornare su certe situazioni.

Ha spiegato però che in quel momento sentiva di dire determinate parole, perché ha inteso pronunciarle in maniera costruttiva. Conte ha rivelato che non voleva offendere nessuno e secondo la sua opinione anche i media hanno cercato di enfatizzare.