È una gara decisiva Italia-Svizzera, quella che si svolgerà nella serata del 12 novembre 2021. Si tratta di una partita importante per raggiungere il primo posto del Gruppo C in vista delle qualificazioni ai Mondiali 2022 che si svolgeranno in Qatar. La gara si terrà allo Stadio Olimpico e vedrà il calcio di inizio alle 20:45, all’interno di uno stadio che è praticamente tutto esaurito, considerando che sono stati venduti più o meno 40.000 biglietti. La partita potrà essere vista in televisione, in diretta in chiaro sulla Rai, oltre che su internet.

Cosa succede in caso di vittoria o di pareggio

Al momento entrambe le squadre hanno delle posizioni favorevoli nel girone, ma quella che gli Azzurri dovranno affrontare nella serata del 12 novembre è una partita molto delicata, complicata anche da alcuni assenti, soprattutto perché la nostra Nazionale, per non rischiare il posto alla fase finale dei Mondiali 2022, dovrebbe evitare di commettere dei passi falsi.

Nel caso di una vittoria, infatti, la situazione vedrà un primato importante della nostra squadra nella classifica del girone. Ma anche in caso di un pareggio, considerando la differenza reti, l’Italia dovrebbe restare al primo posto nel girone di appartenenza. In caso di una partita persa contro la Svizzera, invece, la Nazionale italiana rischierebbe i playoff, una situazione per niente piacevole.

Mancini a questo proposito ha spiegato che tutte le partite giocate con la Svizzera sono state difficili, aggiungendo che la nostra Nazionale dovrà fare la sua gara e il suo gioco. Gli Svizzeri, afferma Mancini, “faranno il massimo, come noi”.

Dove vedere Italia-Svizzera in TV

Per assistere alla partita direttamente da casa in televisione è possibile seguire la programmazione di Rai 1, dove la gara sarà trasmessa in chiaro. A disposizione dei tifosi anche il pre e il post gara, oltre che gli interventi dallo studio. Chi vuole seguire la partita su internet può fare riferimento al portale RaiPlay, sempre della Rai.

Il calcio di inizio, lo ricordiamo, è fissato per le 20:45 del 12 novembre, stessa ora per l’inizio della gara tra Irlanda del Nord e Lituania, sempre dello stesso girone di qualificazione.