La Nazionale italiana di pallavolo femminile ha vinto gli Europei, che si sono svolti nel corso di due settimane in quattro Paesi del nostro continente. Le atlete della Nazionale sono riuscite a battere la Serbia per 3 set a 1. La squadra avversaria giocava in casa, infatti la partita conclusiva del campionato europeo di pallavolo si è svolta a Belgrado, con un numero davvero elevato di tifosi.

La terza vittoria della Nazionale agli Europei

Quella che è stata messa a punto dalla Nazionale di pallavolo femminile è stata la terza vittoria del nostro Paese ad un campionato di questo tipo, dopo le vittorie del 2007 e del 2009. Al termine del torneo sportivo Paola Egonu, una delle più forti atlete della Nazionale, ha ricevuto il premio di miglior giocatrice del torneo in questione.

Si tratta di una sorta di rivincita per l’Italia, considerando l’eliminazione ai quarti di finale alle scorse Olimpiadi, che si sono svolte poche settimane fa, proprio contro la Serbia, che a tutti gli effetti è una delle squadre di pallavolo più forti di tutto il mondo.

Come si è svolta la partita con la Serbia

La partita che ha visto la vittoria del torneo da parte della nostra Nazionale si è svolta in un modo molto equilibrato. Il terzo set è stato vinto anche grazie all’entrata in campo di Ofelia Malinov.

L’Italia ha iniziato molto bene nel quarto set anche con il contributo di Paola Egonu e di Miriam Sylla, che sono state protagoniste di alcune schiacciate, tanto che l’Italia era riuscita ad andare avanti di 13 punti rispetto alla squadra avversaria.

Una schiacciata della Serbia che è terminata fuori campo ha costituito il punto fondamentale per la vittoria della Nazionale italiana.