La diffusione del coronavirus in molti Paesi del mondo continua a far paura. Anche il mondo dello sport sta risentendo dell’emergenza, con il conseguente annullamento o con il rinvio di alcuni eventi importanti. Pensiamo ad esempio a quanto si sta discutendo in merito alle partite di Serie A nel nostro Paese. Ma anche la MotoGP sta attraversando un periodo di rinvii. E non ci riferiamo soltanto all’annullamento della gara del Qatar.

L’annuncio da parte del vicepremier della Thailandia

Anutin Charnvirakul, vicepremier della Thailandia, ha infatti annunciato che è stata rimandata ad un’altra data la gara del Gran Premio di Thailandia, sempre a causa delle preoccupazioni per la diffusione dell’epidemia di nuovo coronavirus.

Il vicepremier ha spiegato che la gara non è stata annullata, ma è stata rinviata fino ad un momento nel quale sarà possibile mettere a punto l’evento, fino a nuovo avviso. L’obiettivo, secondo Charnvirakul, è quello di muoversi in completo accordo con tutto ciò che sta accadendo nel mondo.

Diversi gli eventi sportivi annullati o rinviati

Con molta probabilità il Gran Premio di MotoGP della Thailandia sarà rinviato alla fine del campionato. È da specificare però che la situazione del calendario è abbastanza complicata, visto che c’è un notevole affollamento di eventi da svolgere.

Numerosi sono gli eventi che sono saltati al momento a causa di questo problema. Pensiamo per esempio anche al Gran Premio di Cina della Formula 1 che era previsto per il prossimo 19 aprile. Anche la Formula E ha visto l’annullamento dell’evento in Cina del 21 marzo.