I video in cui si vede Valentino Rossi sferrare un calcio a una signora ha fatto il giro del web nell’arco di poche ore. Il nove volte campione del mondo è stato incastrato dalle immagini in cui lo si vede particolarmente irritato nei confronti di una donna che come lui era presente nel paddock durante il MotoGp di Valencia, e a quanto pare a nulla sono servite le scuse che ne sono seguite.

La donna colpita da Rossi, una tale di nome Ana Cabanillas, parlando a Radio Cope ha annunciato l’intenzione di sporgere denuncia nei confronti del motociclista. «Se fosse successo per caso – ha detto la donna all’emittente iberica – avrei anche accettato le scuse, ma dopo aver visto il video penso che presenterò una denuncia perché Valentino Rossi non solo mi ha dato un calcio, ma lo ha fatto di proposito. E questa cosa non può essere tollerata».

Valentino RossiLa “vittima” dell’evento non accetta quindi alcuna scusa da parte di Rossi, né vuol sentire ragioni su come e perché il motociclista abbia reagito in quel modo.

Messo sotto pressione dai cronisti, a margine della vicenda Valentino si era così giustificato: «Nel paddock la vita è diventata impossibile. Quando esco dal motorhome mi si fanno addosso, mi rubano il cappellino, mi toccano. Oggi ho accelerato con lo scooter per liberarmi da un assembramento e mi sono trovato questa donna di fronte, ho anche avuto paura di cadere».

Antonio Osso