Nicolò Zaniolo è più che semplicemente un buon prospetto. Si tratta di uno dei migliori talenti in circolazione, non soltanto tra le file italiane e della Serie A ma di tutta Europa. Qualità, tecnica, tenacia e tanta volontà di far bene sono tra le caratteristiche principale del 19enne toscano, che sta dimostrando tanto alla Roma.

Chi è Nicolò Zaniolo: biografia ed esordi

Figlio di Igor Zaniolo, che ha giocato da attaccante fino al suo ritiro avvenuto nel 2013, Nicolò Zaniolo è nato il 2 luglio 1999 a Massa. Nonostante la sua nascita in Toscana, il centrocampista della Roma e della Nazionale italiana Under 21 è di origini ligure, e insieme al padre – fin da subito – inizia il suo percorso di crescita all’interno di squadre come Spezia e Canaletto.

Il grande passo in avanti c’è con il passaggio al Genoa, che gli garantisce un importante tassello per una fiorente carriera che lo vede poi trasferirsi alla Fiorentina: dopo aver completato tutto il percorso di crescita tra gli allievi, il centrocampista non è stato ritenuto idoneo ad essere inserito all’interno della primavera della formazione toscana. Svincolatosi, è passato a costo 0 alla Virtus Entella, debuttando a soli 17 anni in Serie B, nella gara poi finita 0-0 con il Benevento. A fine stagione, dopo 17 presenze accumulate, il ligure è stato acquistato per due milioni di euro dall’Inter. 

Il trasferimento alla Roma nell’affare Nainggolan

Il passaggio di Nicolò Zaniolo alla Roma c’è stato il 26 giugno 2018, nell’affare che ha portato il centrocampista belga Radja Nainggolan all’Inter. In una campagna acquisti finanziata particolarmente da plusvalenze, la dirigenza interista inserì – come contropartite tecniche per l’acquisto del belga – proprio Zaniolo e il terzino sinistro Davide Santon.

Ben presto in molti noteranno l’ago della bilancia pendere a favore di una scelta felice da parte della Roma. Zaniolo ha esordito con la casacca giallorossa il 19 settembre 2019, nella sfida di Champions League contro il Real Madrid. Nonostante la sconfitta per 3-0, il centrocampista ottenne preziose lodi che gli valsero anche l’esordio in Serie A del 26 settembre 2018, nella sfida contro il Frosinone vinta per 4-0.

Statistiche, palmarès e riconoscimenti di Nicolò Zaniolo

Nella sua breve carriera da calciatore della Virtus Entella, dell’Inter e della Roma, Nicolò Zaniolo ha accumulato 25 presenze (7 alla Virtus Entella, 18 alla Roma) e 5 gol (tutti con la Roma, secondo le statistiche aggiornate all’11 marzo 2019). Le reti sono arrivate tutte con la maglia della Roma, che lo ha fatto esordire in Serie A all’età di soli 19 anni. Con l’Inter, invece, non è arrivata nessuna presenza con la formazione maggiore, nonostante l’affermazione nella squadra primavera.

Tante anche le presenze in nazionale: Nicolò Zaniolo ha giocato con le maglie dell’Italia Under 18, Under 19 e Under 21. 24 le presenze e 6, tutti con l’Under 19, i gol totali. Nella sua esperienza all’Inter Nicolò Zaniolo ha ottenuto anche i primi riconoscimenti nel palmarès: Campionato primavera 2017-2018 e Supercoppa primavera 2017. Zaniolo è stato il calciatore della Roma più giovane ad esordire nella fase a gironi di Champions League, segnando anche una doppietta contro il Porto nella fase a eliminazione diretta. Proprio con questa doppietta è stato il più giovane italiano di sempre a siglare due gol in una sola partita di Champions League.