Alle Olimpiadi di Tokyo Irma Testa è riuscita a conquistare la prima storica medaglia per l’Italia nel pugilato femminile. La poliziotta campana ha svolto proprio una bella prova, riuscendo a portare avanti i quarti di finale nella categoria 54-57 kg.

Come è andata la gara della campionessa azzurra

È riuscita a battere per cinque punti a zero la canadese Caroline Vieyre. Adesso si attende la semifinale per sabato 31 luglio 2021. Se sarà sconfitta avrà la medaglia di bronzo, altrimenti passerà direttamente alla finale.

Irma Testa è riuscita ad ottenere i punti che le spettavano con verdetto unanime ed è stata davvero una bella soddisfazione, come lei stessa ha commentato nelle dichiarazioni che ha rilasciato riguardo alla gara che ha svolto e relativamente anche a quelle che sono le prospettive per il futuro, almeno limitatamente a cosa potrebbe accadere per lei alle Olimpiadi di Tokyo.

Le dichiarazioni di Irma Testa

Irma Testa ha detto chiaramente che si è aggiudicata un posto garantito per la medaglia e questo le dà un’estrema soddisfazione. Ha rivelato di essersi sentita molto più combattiva nei primi due round. Nel terzo a quanto pare ha risentito un po’ della stanchezza.

La sua rivale filippina in semifinale è stata definita dalla stessa Testa come “tosta”. Intanto l’azzurra è intenzionata a giocarsi il tutto per tutto.