Mancano 100 giorni all’avvio dei Giochi Olimpici invernali di Pechino 2022. In occasione dell’inizio del conto alla rovescia per le Olimpiadi che si svolgeranno a partire dal 4 febbraio del prossimo anno, è stato svelato il design delle medaglie che saranno assegnate agli atleti vincitori nel corso delle varie competizioni sportive. Le nuove medaglie, che sono state chiamate Tong Xin (che vuol dire “insieme come uno”) sono state messe a punto con un aspetto che richiama cinque anelli.

Come sono fatte le nuove medaglie dei Giochi invernali

L’ispirazione è ai ciondoli cinesi antichi e allo stesso tempo, con i cerchi concentrici, si vuole anche richiamare lo spirito dei Giochi Olimpici, che è quello di unire insieme tante persone all’insegna dello sport e dei suoi valori. Naturalmente si punta anche a valorizzare lo splendore dei Giochi da condividere in tutto il pianeta.

Le nuove medaglie con il loro aspetto ricordano le medaglie dei Giochi Olimpici del 2008 e sottolineano la particolarità della manifestazione, considerando che Pechino è la prima città ad ospitare sia i Giochi estivi che quelli invernali.

Nella parte centrale delle medaglie sono situati i cerchi olimpici, oltre alla dicitura XXIV Olympic Winter Games Beijing 2022. I motivi grafici sono ispirati, invece, al ghiaccio, alle nuvole e alla neve.

Nella parte posteriore delle medaglie è presente il logo al centro ed è situato anche il nome dei Giochi in cinese. L’indicazione dell’importante manifestazione è stata sistemata nell’anello esterno.

Le misure di sicurezza in occasione dei Giochi

Per quanto riguarda le misure di sicurezza che verranno prese in occasione di questo evento sportivo, i vaccinati non dovranno effettuare 21 giorni di quarantena. Stati Uniti e Canada, con i propri comitati olimpici, seguiranno la strada dell’immunizzazione come condizione essenziale.

Ogni giorno tutti i partecipanti si sottoporranno ad un tampone e verrà aggiornata un’applicazione relativa alle informazioni di salute riscontrate, giorno per giorno.

Saranno sempre obbligatorie le mascherine e per spostarsi tutti useranno le navette appositamente dedicate, che verranno costantemente igienizzate. Gli spostamenti avverranno soltanto tra le aree olimpiche e i villaggi, oltre che tra le zone dedicate alla gara e a quelle per gli allenamenti.