Ha dell’assurdo l’ultima notizia proveniente dal Sudamerica, eppure sembra proprio che l’Argentina possa rischiare di non partecipare alle Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro. Il motivo? Banale per un verso e incredibile per un altro: molto semplicemente alla Nazionale argentina mancherebbero i giocatori.

Al raduno convocato dal commissario tecnico Tata Martino si sarebbero presentati appena in 9, ossia Leandro Paredes, Axel Werner, Geronimo Rulli, Jonathan Silva, Giovani Lo Celso, Angel Correa, Mauricio Martinez, Cristian Espinoza e José Luis Gomez. Al di fuori di questa ristretta cerchia di nomi, di altri giocatori disponibili per i Giochi Olimpici non se ne troverebbero proprio.

tata-martino-new

L’annullamento del raduno per mancanza di atleti e il rischio di dover rinunciare alle Olimpiadi agitano il clima e a mettersi di traverso c’è pure il Comitato Olimpico, che nelle ultime ore ha ammesso senza mezzi termini: «C’è il 50% di possibilità che l’Argentina non si presenti alle Olimpiadi», e che si è anche lanciato in una stoccata contro il ct Tata Martino considerato «troppo passivo rispetto a questa situazione».

Di tutta risposta Martino ha rassegnato le proprie dimissioni da commissario tecnico, e ora per la Nazionale argentina è davvero il caos. Quella percentuale di possibilità fornita dal Comitato Olimpico, considerati gli sviluppi che ci sono stati, pare sia costretta ad essere rivista al rialzo.

Francesco Giubilini