La notizia è stata confermata ufficialmente direttamente dal gruppo della Ferrari: Sebastian Vettel lascia la scuderia di Maranello alla fine della stagione. Erano circolate nel corso delle ultime settimane diverse indiscrezioni a questo riguardo e adesso la notizia è stata confermata in via ufficiale. La decisione è stata presa in accordo con Vettel e, secondo le parole di Mattia Binotto, il team ritiene che sia la soluzione migliore per entrambe le parti.

L’annuncio e le dichiarazioni di Mattia Binotto

Binotto ha spiegato che non si è trattato di una scelta facile e che comunque la decisione è stata presa perché sia la Ferrari che Sebastian Vettel hanno compreso che sia il momento più giusto per proseguire il percorso su differenti strade, con l’opportunità di raggiungere gli obiettivi che ciascuna delle due parti vorrebbe ottenere.

Mattia Binotto, team principal, ha rivolto il suo ringraziamento a nome di tutta la scuderia nei confronti di Sebastian Vettel, per il fatto che è stato sempre un pilota dalla grande professionalità e dalla grande umanità.

Binotto ha sottolineato che nel corso dei cinque anni di presenza di Vettel sono stati condivisi dei momenti davvero di rilievo. Poi ha specificato che è convinto del fatto che nel corso della stagione 2020 potranno avere ancora molte soddisfazioni da ottenere.

Il commento di Sebastian Vettel

Sebastian Vettel ha commentato questa scelta spiegando che non rientrano nella decisione dei motivi economici, perché questo non è un suo modo di ragionare nel momento in cui si prendono delle precise decisioni.

Il pilota ha spiegato che si tratta di uno sport che dovrebbe prevedere una specifica sintonia con la squadra e per questo è stato osservato da entrambe le parti che non c’era più la volontà di andare avanti insieme.