Fermare la Serie A in Italia potrebbe essere molto più complicato di quanto si possa pensare. Il problema infatti si fa abbastanza impellente, perché si deve decidere presto anche in conseguenza di tutto ciò che potrebbe comportare in termini di conseguenze relativamente alla Champions League e all’Europa League. A questo punto, considerando la stretta correlazione, quale potrebbe essere il destino per le partite di calcio di Serie A?

Attesa per la decisione del Consiglio federale

A questo punto c’è una grande attesa per la decisione che dovrà prendere il Consiglio federale. I vertici potrebbero scegliere di mandare avanti il campionato, facendo sempre riferimento al decreto del Governo che stabilisce lo svolgimento delle partite a porte chiuse.

Ma c’è anche un’altra decisione che il Consiglio federale potrebbe prendere, ovvero quella di fermare tutti i campionati a partire dalla Serie A. C’è chi afferma che gli esperti vogliano appellarsi al Governo per chiedere di prendere una decisione del genere, ma questo sicuramente avrebbe delle ripercussioni molto forti, perché lo sport in generale ne risentirebbe.

Le implicazioni sul fermo del campionato e sul giocare le coppe

È davvero una decisione molto difficile quella da prendere in seguito all’andamento del calcio dopo il diffondersi dei casi sempre più cogenti di epidemia di coronavirus. Infatti, se verrà presa la decisione di fermare le partite, la questione diventerebbe molto seria, visto che già in programma ci sono alcune partite, come Siviglia-Roma e Inter-Getafe.

Il Governo italiano potrebbe impedire di giocare le partite sul suolo dell’Italia, ma ci sarebbe in questo caso il problema degli allenamenti e si dovrebbe individuare un Paese disposto ad accogliere una squadra italiana.