Una vera e propria impresa di Lorenzo Sonego, uno dei più talentuosi nuovi volti italiani, che ha battuto il top 20 Karen Khachanov in due set, ottenendo l’accesso al terzo turno del Masters 1000 di Montecarlo. A conferma dell’ottima tendenza dei colori italiani nel 2019, il ligure ha iniziato una scalata che lo porterà sicuramente entro i primi 80 al termine del torneo monegasco. Intanto, da Montecarlo arrivano altri risultati positivi: Fognini se la vedrà con Simon e Cecchinato con Wawrinka. 

Cronaca del match tra Sonego e Khachanov

Un match molto equilibrato, che si è giocato tantissimo sui nervi e che, alla fine, ha visto trionfare il ligure Lorenzo Sonego. L’attuale numero 104 del mondo ha battuto Karen Khachanov, che lo precede di ben 84 posizioni in classifica, con il punteggio definitivo di 7-6, 6-4, in un’ora e 54 minuti di gioco.

Il primo set ha visto il ligure, primo a farsi avanti per 3-1, concedere ben 8 palle break, di cui solo una trasformata dal russo. Al tie-break, invece, Sonego è stato molto solido e – grazie ai due errori dell’avversario – ha fatto suo il primo parziale per 7 giochi a 6 (punteggio tie-break: 7-4). Grande equilibrio anche nel secondo set, fino al settimo gioco dove è arrivato il break a 0. L’italiano, poi, non ha deluso quando ha dovuto servire per il match e ha fatto sua la partita. 

L’ottimo inizio stagione degli italiani nel 2019

Con la vittoria di Lorenzo Sonego ai danni di Karen Khachanov si conferma quella che è una tendenza molto positiva del 2019: nonostante l’inizio non ottimale di Fabio Fognini, che potrà trovare il suo riscatto nei mesi sulla terra, molti giocatori sono emersi dando ottimi segnali di miglioramento: i primi mesi sono stati dominati da Andreas Seppi sul cemento, che poi ha lasciato spazio a Fabbiano, Berrettini, Cecchinato (l’unico ad aver vinto un torneo nel 2019) e, per ultimo, Sonego.

Il ligure compirà un balzo in classifica considerevole: dopo aver sconfitto Seppi prima, Khachanov poi ed aver ottenuto l’accesso al terzo turno dell’ATP 1000 di Montecarlo, Sonego entrerà a far parte almeno dei primi 80 al mondo. Gli ottavi di finale potrebbero essere addirittura favorevoli: il ligure affronterà uno tra Fucsovics e Norrie.