Probabilmente per alcuni non rappresenta una novità il fatto che Marco Travaglio sia solito tifare contro gli azzurri agli Europei di Calcio, ma che a Euro 2016 lo faccia anche e soprattutto perché mosso da un sentimento di forte antipatia verso Conte, ecco, questo forse non ce lo aspettavamo.

Travaglio su Euro 2016: «Tifo Germania. Conte mi irrita»

Ai microfoni di Un giorno da pecora su Radio 2, Marco Travaglio ribadisce che lui non ha tifato né tiferà la Nazionale azzurra in questi Europei: «Ho sempre tifato contro l’Italia tranne quella di Bearzot e Zoff, perché guardo molto l’allenatore. Sacchi mi dava fastidio, Vicini mi dava fastidio e Conte mi dà strafastidio», confessa il direttore de Il Fatto Quotidiano.

Il giornalista detesta la Nazionale per via dei suoi allenatori, insomma, dicendosi quindi del tutto estraneo a delle presunte antipatie verso l’Italia in quanto tale o verso i suoi calciatori. Anzi, «gli atleti italiani hanno fatto una grande partita contro la Spagna, glielo riconosco. Però non provo alcuna passione da tifoso come quando ero bambino», precisa.

E alla domanda sul chi tiferà mai Travaglio a questo punto, il giornalista scopre le carte: «A me piace la Germania dal 1974, quando sfondò l’Olanda di Cryuff che credeva di avere inventato il calcio moderno. Detesto i filosofi del calcio e i tedeschi anche quando sono 13 pippe in campo almeno si piazzano in semifinale».