Con il rigore messo a segno nella partita Ucraina – Portogallo, valida per le qualificazioni a Euro 2020, Cristiano Ronaldo ha raggiunto l’incredibile traguardo dei 700 gol in carriera da professionista. La partita è terminata 2-1 per gli ucraini, allenati da un’altra leggenda come Andriy Shevchenko, pertanto il gol di CR7 è risultato inutile ai fini del risultato. Il Portogallo dovrà ancora sudare per guadagnarsi il pass per i prossimi Europei, ma intanto Ronaldo può festeggiare per i 700 gol realizzati con le maglie di Sporting Lisbona, Manchester United, Real Madrid e Juventus.

Mendes dice che Ronaldo supererà Pelé, e lo farà con la Juve

Anche il suo agente, Jorge Mendes, si è detto felicissimo per il traguardo raggiunto dal fenomeno di Madeira. In un’intervista rilasciata al quotidiano “Tuttosport”, Mendes ha voluto esaltare i tifosi della Juventus, affermando che Cristiano raggiungerà e supererà il record di Pelè (mancano 68 gol), e lo farà certamente in maglia bianconera.

Una dichiarazione che mette fine alle voci circolate nelle ultime settimane, che paventavano un possibile addio al calcio di Ronaldo addirittura alla fine di questa stagione o al massimo al termine della prossima. Circostanza smentita anche da Fabio Paratici, che si è detto convinto che Ronaldo onorerà il suo contratto con i bianconeri fino alla fine.

La Juve omaggia i 700 gol di Cristiano

Mendes, nel corso dell’intervista, si è poi soffermato sul lavoro quotidiano di Cristiano Ronaldo, un giocatore che a detta dell’agente non ha limiti limiti all’ambizione, al lavoro, all’abnegazione, alla capacità di soffrire e all’impegno, in una realtà incomparabilmente più competitiva ed esigente rispetto al passato.

Anche la Juventus ha voluto omaggiare il 700esimo gol di Ronaldo nella sua carriera. La “Vecchia Signora” ha postato sui suoi social un video dove si ripercorre velocemente la carriere del fuoriclasse portoghese, dagli esordi con lo Sporting fino agli ultimi gol con la Juve. “And it’s not over!”, si legge nel video, perchè Ronaldo non vuole certo fermarsi qui.