La famiglia di Juan Manuel Correa ha informato i più sulle condizioni del pilota statunitense, che è in coma dopo l’incidente che ha avuto in Belgio nel corso delle prove del Gran Premio di Formula 2. Una situazione di stasi, che è stata molto grave per il francese Hubert, che proprio in quell’incidente ha perso la vita.

Correa rimane in coma

I familiari del pilota statunitense di Formula 2 hanno voluto informare sulle condizioni di Correa. Hanno chiarito che le sue condizioni per il momento restano gravi. Infatti il noto personaggio dello sport rimane in una condizione di coma indotto.

Come ha riferito il padre del pilota, attraverso un comunicato preciso, l’obiettivo dei medici è per ora quello di fare in modo che i polmoni di Correa possano riposare il più possibile. Questo spiegherebbe anche perché Correa viene mantenuto in una situazione di coma.

In ogni caso, seppure le condizioni di salute siano ancora preoccupanti, sono stati evidenziati dei piccoli segnali di miglioramento. È stato chiarito che le possibili infezioni in cui il pilota sarebbe andato incontro in seguito all’incidente sarebbero sotto controllo. Inoltre rimangono stabili i parametri sia della respirazione che quelli vitali in generale.

Le dichiarazioni del padre di Juan Manuel Correa

Il padre Juan Carlos ha detto di credere molto nella forza e nella determinazione del figlio. La famiglia è davvero convinta che anche i piccoli segnali di miglioramento, che il pilota comincia a manifestare mentre si trova ricoverato in un centro medico specializzato di Londra, possano essere l’inizio di un’inversione di tendenza che va a favore della sua salute generale.

In ogni caso il padre di Juan Manuel Correa ha precisato che, dopo che il figlio starà meglio e avrà ripristinato le sue condizioni polmonari, dovrà subire altri interventi chirurgici, perché ci sono delle gravi fratture da affrontare.