Maurizio Sarri ha lasciato la Juventus dopo che la squadra è stata eliminata dalla Champions League. C’erano state varie voci sull’allontanamento di Sarri. Adesso è ufficiale: Sarri non sarà più l’allenatore della squadra bianconera. Il club ha deciso così.

Andrea Pirlo, “l’erede” di Maurizio Sarri alla Juventus

Dopo diversi rumor che si erano rincorsi sul successore di Maurizio Sarri alla Juventus, adesso il mistero è stato svelato. Infatti a prendere il posto come allenatore della Juventus sarà Andrea Pirlo.

Il passato di Pirlo è strettamente legato alla Juventus. Infatti proprio con i bianconeri Pirlo ha vinto quattro scudetti dal 2011 al 2015. Ma sono molti i successi di Pirlo come giocatore. Basti pensare in questo senso che è stato campione del mondo con l’Italia nel 2006 quando c’era Marcello Lippi.

Tra l’altro Pirlo era stato annunciato come nuovo allenatore della Juventus under 23, quindi ha tutte le carte in regola per poter prendere il posto anche di Sarri presso il club bianconero.

Le dichiarazioni del comunicato ufficiale su Andrea Pirlo

Sono state molto chiare le parole del comunicato ufficiale con il quale il club ha reso nota la sua decisione. Nel comunicato, a proposito di Andrea Pirlo, si fa riferimento a quella che viene definita la carriera leggendaria da calciatore.

Proprio il comunicato fa riferimento alle vittorie di Pirlo nella Juventus. Il club infatti ricorda che Andrea Pirlo ha vinto scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe.

Il comunicato conclude riferendo il fatto che il tecnico era già stato selezionato per la Juventus under 23 e che adesso è stato promosso affidandogli la guida tecnica della prima squadra. Pirlo ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.